L'Associazione Musicale Felice Romani (Moneglia-GE), ente non profit costituito con atto pubblico nel 1985 e legalmente riconosciuto dal 2000, svolge dal 1985 la propria attività di diffusione della cultura musicale ottemperando a quanto previsto dal proprio mandato statutario mediante l'organizzazione di:

  • Stagioni concertistiche di musica classica ( 2014: 33° edizione).
  • Corsi Internazionali Estivi di Perfezionamento Musicale (Master Classes di musica antica, barocca, moderna e contemporanea 2014: 31° edizione).
  • Conferenze. L'Associazione ha spesso curato, in occasione di proprie manifestazioni, la programmazione di conferenze atte a diffondere la cultura musicale anche in rapporto ad altri ambiti artistici. Vi hanno preso parte musicologi, esperti di storia dell'arte, docenti universitari italiani e stranieri (tra gli altri M. Joel Dugot, ricercatore di organologia ed iconografia musicale al Centre National de la Recherche Scientifique du Musée de la Musique - Paris, Cité de la Musique, il prof. Edoardo Sanguineti, ecc.)
  • Concorsi e Rassegne nazionali e internazionali. L'Associazione ha promosso la progettazione e la realizzazione del "Concorso Internazionale di Interpretazione Chitarristica di Opere di Nicolò Paganini e contemporanei". L'iniziativa è stata attuata nel 1990 per celebrare il 150° anniversario della morte di Nicolò Paganini.
  • Progetti interdisciplinari con la cultura musicale: mostre, ecc.
  • Progettazione e realizzazione del "Centro Studi Felice Romani", inaugurato il 04/07/1998 nella Torre della Fortezza di Villafranca. Il Centro Studi, sorto per contribuire all'approfondimento della conoscenza storica del più grande librettista italiano dell'800 e valorizzare così il legame non solo affettivo che egli ebbe con Moneglia, persegue la promozione di attività di ricerca  e di attività culturali collaterali, di pubblicazioni, di Lezioni Concerto per gli studenti delle scuole superiori e dell'università, congressi di studio, la creazione di un fondo bibliografico, audiovisivo, documentario e museale.
  • Pubblicazione del semestrale di informazione culturale "Note d'Autore" avente per oggetto la divulgazione delle attività dell'Associazione. Il numero di novembre di Note d'Autore è stato fin dall'inizio finalizzato alla presentazione dei lavori del Centro Studi ed è aperto alla collaborazione di quanti desiderino pubblicare i loro scritti sulla figura e l'opera di Felice Romani e sulla librettistica in generale.

Secondo quanto stabilito dal proprio statuto l'Associazione può promuovere e partecipare al restauro e alla valorizzazione dei beni artistici e monumentali nei quali abitualmente opera. In particolare tra le passate manifestazioni si evidenziano:

  1. La celebrazione di Felice Romani nel bicentenario della nascita. Ciclo comprendente due concerti in collaborazione con il Teatro Comunale dell'Opera di Genova, la mostra "Felice Romani e il suo tempo: frammenti di un'epoca", in collaborazione con il Museo Teatrale alla Scala di Milano, un Convegno Internazionale di Studi (relatori:Giampiero Tintori, Friedrich Lippman, John Black, Bruno Cagli, Raoul Meloncelli, Alberto Cantù, Andrea Sommariva, Edilio Frassoni, Stefano Verdino).
  2. Il "Concorso Internazionale di Interpretazione Chitarristica di Opere di Nicolo Paganini e contemporanei".
  3. La pubblicazione del volume "Felice Romani. Melodrammi. Poesie. Documenti per i tipi della Olschki di Firenze (Historiae Musicae Cultores)". Il volume è stato presentato nel 1996 all'Auditorium Eugenio Montale del Teatro Carlo Felice di Genova, seguito da un concerto di liriche da camera e brani operistici.
  4. La partecipazione, con il materiale d'archivio del Centro Studi, all'esposizione "Documenti d'arte e di storia" del Comune di Moneglia a Palazzo Ducale in Genova nell'ambito delle iniziative 2004 di Genova città europea della cultura.

    Palazzo Ducale

  5. La realizzazione, in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Artistici, Storici ed Etnoantropologici della Liguria, con il Comune e l'Associazione Turistica Pro Loco, del convegno, svoltosi nel maggio 2007, "Luca Cambiaso. Ricerche e Restauri". Al convegno è seguito il volume relativo alla pubblicazione degli atti.
  6. La realizzazione nell'ottobre 2008, in collaborazione con l'Accademia dei Cultori di Storia Locale di Chiavari, del Comune e della Parrocchia di Santa Croce, del convegno "L'Oratorio dei Disciplinanti di Moneglia. Testimonianza di fede e di arte nella storia di una comunità". Il convegno, di cui si è conclusa la pubblicazione degli atti, si è svolto con il patrocinio, tra gli altri, della Pontificia Commissione per i Beni Culturali della Chiesa e della Commissione Italiana per l'Unesco.
  7. Progetti di valorizzazione dei beni artistici, storici e monumentali del territorio monegliese, sia del borgo che delle frazioni:
    1. "Colline in luce". Ricerche storiche ed incontri di poesia nell'antica Chiesa di San Lorenzo.
    2. "Suosplen".Itinerari nella notte. Conversazioni di storia dell'arte sui beni artistici delle Chiese di Santa Croce e di San Giorgio, con intervalli musicali a cura degli allievi dei Corsi di Perfezionamento Musicale dell'Associazione Felice Romani.